Come fare uno speedtest correttamente con la fibra Gigabit

Internet è diventato di primaria necessità in quest’era sempre connessa, e ad esempio in caso di problemi tecnici o per una semplice migrazione è importante saperne verificare la velocità in modo corretto, questo ancor di più se si parla di velocità importanti come FTTC EVDSL(200 mbps) o addirittura FTTH (1Gbps)

Vedremo quindi come effettuare uno speedtest il più accurato possibile.

NOTA: NON SARA’ MAI POSSIBILE OTTENERE DEI VALORI CERTI CHE SIANO SEMPRE GLI STESSI O CHE SIANO SEMPRE STABILI, QUESTO PERCHE’ LUNGO LA LINEA POSSONO ESSERE PRESENTI NUMEREVOLI CONDIZIONI E IMPREVISTI CHE POSSONO LIMITARE LA NOSTRA VELOCITA’ DI INTERNET. QUESTI POSSONO ESSERE AD ESEMPIO LE INTERFERENZE DI UN CAVO LAN NEL CORRUGATO DELLA PARETE, IL SOVRACCARICO DELLA CENTRALE O ANCHE IL DANNEGGIAMENTO DELLE LINEE ecc.

Per eseguire correttamente uno Speed test dobbiamo accertarci che la linea sia completamente funzionante e che non sia stata attivata di recente, (in caso aspettare 2-3 giorni che la connessione si stabilizzi), che il computer che utilizzeremo sia abbastanza recente, e che sia anche in grado di supportare la velocità del Gigabit; per verificare se il computer riesce ad arrivare al Gigabit dobbiamo andare in Impostazioni>Rete e internet>Modifica opzioni scheda

Qui, nella schermata che si aprirà dovremo selezionare la visualizzazione dettagliata degli elementi:

Qui dovremo individuare la nostra scheda di rete ed assicurarci che nel nome sia scritto “Gigabit” ,”GBE” o “Gbps”

E dopo un doppio click sulla scheda ethernet dovremo assicurarci che come velocità sia “1.0 Gbps”

DOPO AVER CONTROLLATO CHE IL NOSTRO COMPUTER SUPPORTI IL GIGABIT POSSIAMO PROCEDERE CON LO SPEEDTEST

Dovremo utilizzare OBBLIGATORIAMENTE un cavo lan direttamente collegato al modem, tuttavia sono disponibili vari tipi di cavi, i principali sono Cat 5, Cat5e, Cat 6, e Cat7. Ognuno differisce in base alla portata e alla frequenza.

  • Cat 5: velocità massima di 100 Mbps con larghezza di banda di 100 MHz
  • Cat 5e: velocità massima di 1000 Mbps (Gigabit).
  • Cat 6: velocità fino a 10 Gbps con larghezza di banda fino a 250 MHz.
  • Cat 7: velocità di 10 Gbps con larghezza di banda fino a 600 MHz

Per effettuare quindi uno speedtest ottimale dovremo usare un cavo ethernet che sia MINIMO Cat 5e, ancora meglio se si tratta di un Cat 6.

Ho un cavo ethernet, come faccio a sapere di che categoria è?

Sul cavo viene scritta la velocità:

https://www.hw-blog.it/wp-content/uploads/2017/10/individuare-tipo-cavo-lan.png

DOPO AVER DISCONNESSO TUTTI I DISPOSITIVI DALLA RETE POSSIAMO FAR PARTIRE LO SPEEDTEST

Come prima cosa andiamo sul seguente link: https://www.speedtest.net/apps/cli andremo ad effettuare uno speedtest tramite terminale o CLI (Command Line Interface). Selezioniamo la versione adatta per il nostro sistema operativo e scarichiamo i file.

Estraiamo i file presenti nell’archivio zip in una cartella e nella barra degli indirizzi scriviamo “cmd” e battiamo invio.

ci si aprirà il terminale di windows e qui adesso, prima di far partire lo speedtest dovremo scegliere il server al quale connetterci.

A questo indirizzo: https://c.speedtest.net/speedtest-servers-static.php sono presenti tutti i server di Ookla associati con un id , per misurare le velocità massime di Download e Upload vi invito a connettervi o a un server del vostro provider o altrimenti i migliori sono Vodafone [ROMA] 11842 e Telecom Italia [ROMA] 3243

Così, dopo aver aperto il cmd dalla barra degl indirizzi della cartella in cui si trovano i file possiamo scrivere:

speedtest

(Per effettuare uno speedtest con un server di default)

oppure

speedtest -s [id server]

Io dopo essermi connesso, con provider Tiscali, al server Tiscali Cagliari ho ottenuto questi risultati:

https://www.speedtest.net/result/c/a220744a-7e0e-4d8b-bf3e-b5678a5919a6

Se, anche dopo diversi test, dopo esservi accertati del funzionamento del modem, di aver preso un cavo lan adatto, e che il vostro computer supporti la gigabit, dovreste contattare il vostro ISP (Internet Service Provider)

Post correlati

Leave a Comment