Valorant, come funziona e come ottenerlo.

 

[immagine di copertina by OSTACOZ]

Valorant è un gioco FPS basato su un Team-Deathmatch, con 2 squadre composte da 2 giocatori ciascuna.

La Riot Games, per lanciare questo nuovo free-to-play, ha reso disponibile una closed-beta, ovvero la possibilità ad alcuni giocatori di provare questo gioco in anteprima, e per fare ciò, la software-house si è appellata ai Twitch drops.

Per poter ottenere questo gioco tramite Twitch, è innanzitutto necessario avere:

Per collegarli, è necessario andare nelle impostazioni dei collegamenti da Twitch, e collegare l’Account Riot.

Poi ci sono i requisiti minimi del gioco:

  • Processore : Intel Core i3-370M;
  • SchedaVideo : Intel HD3000 (1GB VRAM)
  • RAM : 4Gb
  • S.O. : Windows 7/8/10 64 bit

Adesso il procedimento è molto semplice, per poter ottenere il “drop” di Valorant, bisogna rimanere attivi in una stream del gioco (sempre con lo stesso streamer), verificando che questa abbia i *drop attivi*

Per far si che il tuo Account Twitch venga impostato come “idoneo al drop”, bisogna rispettare questi requisiti:

  • Volume della stream attivo (se si abbassa dal mixer volume di windows funziona ugualmente);
  • 2 ore minime di visualizzazione complessive (non obbligatoriamente consecutive);
  • Lo stato del profilo deve essere “online”.

Dopo le 2 ore di visualizzazione della stream, le probabilità di drop continueranno ad aumentare ogni ora.

Il sistema vi avvertirà tramite una mail o una notifica di Twitch quando riceverete il gioco.

 

Il gioco, attualmente, offre 3 modalità: non-competitiva, competitiva e personalizzata.

Le prime due modalità sono molto simili tra loro, l’unica differenza, è che la competitiva presenta un sistema di rank.

La partita è strutturata in questo modo: due squadre, composte entrambe da 5 componenti, hanno l’obbiettivo di vincere 13 round, dalla durata di circa 5 minuti ciascuno.

Quando il giocatore entra in partita, prima del round ha la possibilità di acquistare armi, scudi ed abilità (ogni personaggio ha le proprie abilità). Le squadre si dividono in attacco e difesa, ed il ruolo cambia ogni 12 round. L’obbiettivo degli attaccanti, è quello di riuscire ad innescare una bomba chiamata “spike” in uno dei siti nella mappa, e far si che questa esploda e non venga disinnescata. Mentre l’obbiettivo dei difensori, è quello di non far innescare la bomba dai nemici, o disinnescarla prima che esploda. Oltre a questo, entrambe le squadre possono vincere se tutti i membri della squadra avversaria muoiono.

Invece nella personalizzata si possono creare delle partite private coi propri amici.

Questo è sicuramente un ottimo titolo, che gira molto bene anche su un PC di fascia bassa, ed unisce le meccaniche di CSGO e quelle di Overwatch, il ché lo rende particolarmente divertente.

Post correlati

Leave a Comment